Officina dei saperi | In tema di migrazioni. Appello contro la politica del governo Salvini-Di Maio
Saperi. In assenza di un grande collettore politico prevalgono le specializzazioni, manca il dialogo tra i saperi e la frammentazione blocca le potenzialità del pensiero critico. Una parziale cartografia degli studiosi italiani di varie discipline
Cultura, Saperi, Università, Dialogo
3190
post-template-default,single,single-post,postid-3190,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-4.6,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

In tema di migrazioni. Appello contro la politica del governo Salvini-Di Maio

PRESA DI POSIZIONE PUBBLICA CONTRO LA POLITICA IN TEMA DI MIGRAZIONI DEL GOVERNO SALVINI-DI MAIO

Per aderire siete pregati di inviare nome, cognome e affiliazione a petizionemigranti@gmail.com

Siamo insegnanti, docenti universitari, scrittori, artisti, attori, registi, economisti. Denunciamo come incostituzionale, moralmente inaccettabile e contraria ai più elementari diritti umani la politica sull’immigrazione del governo Salvini-Di Maio. Nel futuro non assisteremo senza opporci con tutti i possibili mezzi legali al respingimento di navi umanitarie, alla minaccia di “censimenti” di tipo etnico-razzista o ad altri fatti di questa gravità.

Denunciamo come ugualmente pericoloso, incostituzionale e inaccettabile l’intero asse politico europeo di orientamento razzista e nazionalista cui questo governo guarda ideologicamente. Da sempre i flussi migratori sono naturali ed essenziali per le civiltà umane; il rispetto della diversità culturale, del diritto d’asilo e del diritto all’integrazione, principi duramente conquistati dall’Europa con la sconfitta del nazifascismo, sono l’unica strada che è necessario regolare e percorrere, naturalmente a livello europeo.

Chiediamo al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella di impedire come incostituzionale ogni provvedimento ispirato a discriminazione etnico-razzista o lesivo del diritto d’asilo.

Michele Abrusci, Nadia Alba Agustoni, Antonella Anedda, Giuseppe Aragno, Luca Archibugi, Ivan Bargna, Maria Grazia Betti, Luca Boniardi, Sergio Botta, Caterina Botti, Giuseppina Brunetti, Silivia Caianello, Stefania Cavaliere, Luca Crescenzi, Federico Cresti, Iain Chambers, Emnuele Coco, Riccardo Corsi, Carlo Cosmelli, Marina De Chiara, Francesca Davoli, Giovanni Destrobisol, Donatella Di Cesare, Carlo Doglioni, Paolo Falzone, Bernardo Fantini, Aldo Femia, Cristiana Fiamingo, Elena Gagliasso, Elisabeth Galvan, Federica Giardini, Sergio Givone, Teresa Iaria, Giorgio Inglese, Gaetano Lettieri, Maria Immacolata Macioti,Noemi Magugliani, Massimo Mamoli, Franca Mancinelli, Carlo Mariani, Enzo Marinari, Guido Martinelli, Carmela Morabito, Giuseppe Moricola, Stefano Ossicini, Silvana Palma, Anna Pasolini, Giorgio Patrizi, Maura Pazzi, Sandra Petrignani, Patrizio Ponti, Olga Rickards, Sandro Rinauro, Alberto Toni, Luigi Trucillo, Augusto Vitale, Angelo Vulpiani, Elisa Veronica Zucchi, Flavia Zucco.