Agorà
Saperi. In assenza di un grande collettore politico prevalgono le specializzazioni, manca il dialogo tra i saperi e la frammentazione blocca le potenzialità del pensiero critico. Una parziale cartografia degli studiosi italiani di varie discipline
Cultura, Saperi, Università, Dialogo
16
page-template,page-template-blog-masonry-full-width,page-template-blog-masonry-full-width-php,page,page-id-16,cookies-not-set,stockholm-core-1.1,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-5.1.8,ajax_fade,page_not_loaded,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Le nostre discussioni

.

  • Sort Blog:
  • Tutte
  • agricoltura e ambiente
  • alternanza scuola-lavoro
  • Bologna
  • cinema e visioni comuni
  • città e territorio
  • dizionario per la sinistra
  • Giordano Bruno
  • i saperi delle donne
  • il senso delle parole
  • l'inglese nell'insegnamento
  • l'officina e i saperi
  • lavoro
  • nuove generazioni
  • osservatorio per il sud
  • politica e cultura
  • popoli in movimento
  • Roma
  • sinistra
  • università

Grosseto, Italia

di Velio ABATI* Ho conosciuto Grosseto dalla campagna, ultima tappa di un avvicinamento partito dalla montagna, passato alla collina e infine arrivato alla pianura. A

Lo sfascismo

di Giancarlo CONSONNI Note a margine del saggio Qualche considerazione sulla storia in corso di Stefano Levi Della Torre, apparso tra ottobre e

Felicità, parola proibita

Pubblichiamo la recensione al libro di Piero Bevilacqua, Felicità d'Italia. Paesaggio, arte, musica, cibo (Laterza, 2017) apparsa sull'ultimo numero della rivista

La cura dei luoghi

di Rossano PAZZAGLI, da «La Fonte», gennaio 2019 I luoghi sono come le persone. Bisogna volergli bene, rispettarli e curarli quando occorre. Non

Dacci oggi il nostro pane

di Giorgio NEBBIA, "il manifesto", 18 ottobre 2018 Chi sarà mai stato, e dove sarà vissuto, quella donna o quell’uomo che ha scoperto

L’identità inventata degli italiani

di Tomaso Montanari, "il Fatto Quotidiano", 10 settembre 2018 “Identità è una parola pericolosa: non ha alcun uso contemporaneo che sia rispettabile”. L’ammonizione dello storico

Siamo uomini o caporali?

di Tonino PERNA, da "il manifesto", 9 agosto 2018 Dopo l’ennesima strage nel foggiano che ha causato la morte di altri braccianti africani,

Consumo di suolo. 2018

da "la Repubblica", 17 luglio 2018 Il consumo di suolo in Italia è aumentato anche nel 2017. La superficie naturale si è ridotta di

Calabria. Diritto alle città

di Battista SANGINETO, da "Emergenza Cultura", 13 luglio 2018 Le città calabresi, ed i loro paesaggi, sono sotto assalto da molto tempo, ma

Roma. In viaggio per le occupazioni

di Roberto CICCARELLI, da "il manifesto", 11 luglio 2018 Il viaggio nelle occupazioni romane dovrebbe diventare un’appuntamento fisso. Una giornata di educazione civica,

Dove va Catanzaro?

di Piero BEVILACQUA Non ha avuto molta fortuna, Catanzaro, con le classi dirigenti e gli amministratori che l'hanno governata nei 70 anni dell'Italia

Apriamo i porti

di Gennaro AVALLONE, da "effimera", 11 giugno 2018 Apriamo i porti. Non accettiamo l’imbarbarimento civile, oltre che politico e sociale. La decisione adottata

Carta dell’Habitat. Introduzione

di Giancarlo CONSONNI Introduzione alla Carta dell'Habitat   1. Perché una Carta dell’habitat Diritto alla casa, diritto alla città. Utopie? Libro dei sogni? Il bilancio planetario delle

Carta dell’Habitat

di Giancarlo CONSONNI 1. Polis, politica e habitat: un legame Il legame tra polis e politica è sostanziale. Il portato virtuoso delle città è

Alberi in città

di Piero BEVILACQUA, da "il manifesto", 10 maggio 2018 Pochi elementi naturali, più degli alberi, la loro presenza e cura, misurano la qualità

Cinema | Il giovane Marx

Amici carissimi, voglio raccomandarvi vivamente di vedere "Il giovane Karl Marx", una coproduzione francese, tedesca e belga diretta da Raoul Peck. Questo cosmopolita

Il cerchio di gesso | Bologna, 20 marzo

20 Marzo 2018 - ore 17.30 Bologna, Biblioteca dell’Archiginnasio, Sala dello Stabat Mater IL CERCHIO DI GESSO. Antologia (1977-1979) a cura di Vittorio Boarini, Giulio Forconi, Giorgio

Petrolieri nel tempo dell’ecologia

Cari amici, a proposito dell'Ecologia del tempo, giustamente portata alla nostra attenzione da Piero Bevilacqua, e dello sfruttamento capitalistico delle risorse naturali, consiglierei

Gorz. Tra marxismo ed ecologismo

Pubblichiamo l’introduzione del libro di Emanuele LEONARDI: Lavoro, Natura, Valore. André Gorz tra marxismo e decrescita, Orthotes, Napoli-Salerno, 2017. Da "effimera. Critiche e sovversioni

Brevi note sull’egemonia

di Luigi VAVALÀ - Raccolgo volentieri l’invito di Piero Bevilacqua a riprendere e a riflettere in termini attuali sulla pratica dell’egemonia. Per chiarezza

Sul pessimismo

Carteggio tra Piero BEVILACQUA, Tonino PERNA, Enzo SCANDURRA, Ignazio MASULLI 24 aprile 2017 Care e cari, ringrazio per gli apprezzamenti al mio articolo Ignazio, Giorgio,

Scheda di valutazione

di Enzo SCANDURRA – Docente: Sa, rettore, i miei colleghi protestano perché impiegano il 90% del loro tempo a riempire schede di valutazione,

Incendi. Il nostro dibattito

Contrastare gli incendi, superare l’emergenza, gestire i boschi di Giuseppe BARBERA e Donato LA MELA VECA, da "la Repubblica Palermo", 23 agosto 2017 Anche questo è

Migranti. Il silenzio della sinistra

Pubblichiamo questo articolo perché è condivisibile, e perché esce sul bollettino del governo. L'autore dell'articolo però non legge "il manifesto", non frequenta le discussioni fuori dalla

A scuola chiusa

di Luigi Vavalà –  Non so cosa più dire; le macchine retoriche procedono per stereotipi, luoghi comuni, facili schemi, disonestà intellettuale, scarso riconoscimento. Non

Milano eventopoli

di Giancarlo CONSONNI* – Milano migliore città d'Italia nella classifica "Cities of Opportunity". Milano con un incremento annuale di turisti più del doppio

Noi urbanisti ci impegniamo

12 febbraio 2017 Quanto sta accadendo a Roma – il caso della realizzazione del nuovo stadio – evidenzia in modo eclatante come l’urbanistica

Il Belpaese del giorno dopo

di Tonino PERNA – da «il manifesto», 22 gennaio 2017 Il Galileo di Bertolt Brecht rispondeva al suo allievo: «Sfortunata la terra che ha bisogno

Tre domande (retoriche?) sul sapere

di Giuseppe SAPONARO – 1) Cosa nell'Officina dei saperi s'intende per «sapere»? 2) Per impegnarsi nel progetto pratico dell'Officina, basta il sapere (sapientia) o è necessario

Parole

di Velio ABATI – “Dio ti fulmini!”: il grido dell’impotente proclama sempre la sconfitta subìta, proprio mentre millanta di negarla. Una postura talmente scoperta,

La mappa degli studiosi

La mappa di studiosi italiani di varie discipline, che qui viene cartografata [e costantemente aggiornata, NdC], nasce un po’ per gioco, un

Un’associazione per l’officina dei saperi

di Pasquale VOZA – L'intervento. Università piegata al mercato, senso comune permeato dall’individualismo, il conflitto capitale-vita. Una critica multidisciplinare del pensiero dominante può aiutare

Bricolage culturale senza egemonia

di Tonino PERNA – Intellettuali antiliberisti. Quando l’impegno era una religione laica e essere di sinistra una cosa naturale. Per ricomporre una comunità di