Agorà
Saperi. In assenza di un grande collettore politico prevalgono le specializzazioni, manca il dialogo tra i saperi e la frammentazione blocca le potenzialità del pensiero critico. Una parziale cartografia degli studiosi italiani di varie discipline
Cultura, Saperi, Università, Dialogo
-1
archive,category,category-agora,category-118,stockholm-core-2.2.0,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-7.9,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_menu_,wpb-js-composer js-comp-ver-6.6.0,vc_responsive

PATRIMONIALE PER LE GRANDI CORPORATIONS da IL MANIFESTO

La patrimoniale, di sinistra e di ceto medio La questione fiscale. Occorre tassare le grandi corporations, lavorare a livello di istituzioni sovranazionali per armonizzare i regimi fiscali, combattere il potere di rendita e la concentrazione proprietaria Filippo Barbera  22.04.2021 Gli economisti Emmanuel Saez e Gabriel Zucman hanno proposto un’imposta patrimoniale dello

CONOSCENZA, LIBERTÀ e SPERANZA da IL MANIFESTO

Conoscenza, libertà e speranza Sull'isocrazia. L’uso critico della ragione deve collegarsi con la capacità di operare nel mondo della prassi e, di contro, si deve operare nel mondo della prassi sapendo sviluppare una ragione critica Fabio Minazzi  20.04.2021 Nel dibattito sull’isocrazia (introdotto da Pier Giorgio Ardeni e Stefano Bonaga, il

25 APRILE PARTIGIANI IN VIDEO da IL MANIFESTO

Questo 25 aprile sfilano, in video, i partigiani Un archivio con 600 testimonianze. L'Anpi presenta il Meoriale della Resistenza, prima tessera del Museo nazionale che nascerà a Milano Red. Pol.  17.04.2021 «Questi ragazzi», dice il presidente dell’Associazione nazionale partigiani Gianfranco Pagliarulo, «stanno scomparendo. Ma la loro testimonianza resterà». È

MAFIE, GARANTISMO, GIUSTIZIALISMO, da IL MANIFESTO, IL FATTO, L’INKIESTA

La criminologia e il coraggio del diritto Giustizia. L’incostituzionalità dell’ergastolo ostativo è oramai accertata. E se il Parlamento farà finta di nulla, allora sarà la Corte a dover intervenire con una sentenza che a quel punto sarà inevitabile. Patrizio Gonnella  16.04.2021 L’incostituzionalità dell’ergastolo ostativo è oramai accertata. E se

LA TERZA VIA DELLA SINISTRA….da IL MANIFESTO

La terza via della sinistra tra codismo e settarismo Sinistra. Per uscire dalle secche di una subalterna alleanza elettorale con chi, come Letta, rappresenta la sinistra liberale democristiana, e l’affarismo di RenziPaolo Favilli  11.04.2021 «Vedrò Renzi, parleremo del futuro della sinistra». Con quest’affermazione di Enrico Letta ci troviamo

TUTTO È POLITICO da IL MANIFESTO

Luigi Ferrajoli: l’orizzonte universale dei diritti fondamentali Tempi presenti. Intervista al giurista e filosofo del diritto Luigi Ferrajoli. Un dialogo intorno ai volumi «Perché una Costituzione della terra?» (Giappichelli) e «La costruzione della democrazia» (Laterza). «La pandemia ha rivelato il clamoroso fallimento delle due destre egemoni: liberismo

“È UN GIOCO AL MASSACRO” da IL MANIFESTO

La gig economy minaccia mortale alla democrazia Verità nascoste. La rubrica a cura di Sarantis Thanopulos Fabio Ciaramelli,  Sarantis Thanopulos   03.04.2021 Fabio Ciaramelli: «Qualche settimana fa, il procuratore della Repubblica di Milano Francesco Greco ha dichiarato che “i rider non sono schiavi ma cittadini a cui viene sottratta la possibilità

UNA CASA POLITICA PER LA SINISTRA da IL MANIFESTO

L’«intellettuale collettivo» contro il «destino» Sinistra. Tanto poco siamo vittime del destino, che ritengo che le cause della nostra crisi non siano oggettive, ma soprattutto soggettive. Cioè frutto di precise scelte politiche Fabio Vander  31.03.2021 Interessante l’articolo di Aldo Garzia pubblicato venerdì sul manifesto. Sicuramente un passo in avanti rispetto agli

CONTRONARRAZIONE DEI POPULISMI da IL MANIFESTO

Riaccendere i lumi contro l’oscurità del populismo Isocrazia. La personalità di ciascuno di noi è composta da una sfera razionale e una sfera emotiva. Il nostro comportamento, compreso quello politico, è determinato da un gioco mutevole di entrambeDomenico De Masi  27.03.2021 L’articolo di Stefano Bonaga (il manifesto, 17 marzo),

ANCHE LE PAROLE SONO MERCI da IL MANIFESTO

Anche le parole sono merci, quelle inglesi valgono di più Parole. Perché la lingua italiana, che custodisce ed esprime uno dei più alti patrimoni culturali dell'umanità, dovrebbe sentirsi nobilitata se tradotta nella lingua inglese? Piero Bevilacqua  26.03.2021 E invece il fenomeno dell’invadenza dei termini inglesi nella nostra lingua costituisce

LA CRISI DELLA FORMA PARTITO da IL MANIFESTO

«Neoliberismo», il ritorno al futuro dei nuovi conservatori Scaffale. Un'analisi storico-critica del fenomeno nel volume di Giulio Moini per Mondadori. La libertà del mercato, la libertà assoluta di scegliere e di competere contro l’idea di qualsivoglia «pianificazione» o limitazione etico-politica deliberata, rifonda tutta l’esperienza umana e il

URGE RIFORMARE L’ONU da IL MANIFESTO

Una concezione obsoleta dei rapporti internazionali Atlantismo. Nell’ultimo cinquantennio la globalizzazione del sistema capitalista ha raggiunto un’estensione e pervasività straordinarie rispetto a quelle che hanno caratterizzato le fasi precedenti della sua storia Ignazio Masulli  25.03.2021 Nell’ultimo cinquantennio la globalizzazione del sistema capitalista ha raggiunto un’estensione e pervasività straordinarie rispetto

IN CAUDA VENENUM da IL MANIFESTO

Un insulto ai fucilati della Prima Guerra Memoria e crimini. Lettera aperta a Roberta Pinotti, presidente della Commissione difesa del Senato Franco Corleone  13.03.2021 Il 21 novembre scorso il manifesto pubblicò una mia lettera aperta a Roberta Pinotti, presidente della Commissione Difesa del Senato che chiedeva l’approvazione di una legge per restituire l’onore

libertè, egalitè, PROPRIETÈ. da IL MANIFESTO

L’appuntamento mancato con la storia Proprietà intellettuale. Lo sanno tutti che le regole internazionali sugli incentivi alla ricerca e sulla protezione della proprietà intellettuale dei farmaci sono in diretta collisione con il diritto alla saluteNicoletta Dentico  12.03.2021 L’11 marzo 2020 l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) dichiarava formalmente la

SAPERE DOVE GUARDARE da IL MANIFESTO

Sapere dove guardare. Non tanto sostenere il governo di turno Centro-sinistra. I gruppi dirigenti del Pd come degli altri «bonsai» della sinistra non sono mai usciti da una logica elettorale, finalizzata solo alla gestione dell’esistentePier Giorgio Ardeni  09.03.2021 All’indomani delle dimissioni annunciate da Zingaretti – irritualmente, sui social,

LA CHIAVE PER RIUNIRE LA SINISTRA da IL MANIFESTO

Nella riforma fiscale la chiave per riunire l’agorà della sinistra Per ripartire. Aprire nel paese, prima che in Parlamento, un approfondimento sul bilancio pubblico, mostrare come vengono spesi dai governi i soldi di tutti gli italiani Piero Bevilacqua  09.03.2021 Su questo giornale Gaetano Lamanna (3.3.2021) ha sottolineato il rilievo strategico che

TRICKEL- DOWN

Quella sintonia tra populisti neoliberali e sovranisti Governo Draghi . Ancora una volta l’Italia si fa laboratorio politico globale, testando un governo sostenuto assieme dai sovranisti conservatori e dagli europeisti neoliberaliSalvatore Cingari  03.03.2021 Qualche giorno fa su questo giornale Loris Caruso rilevava gli aspetti cesaristi e populisti del

LA BIOSFERA, L’AMBIENTE CHE ABITIAMO da IL MANIFESTO e SEMINARIO

Dipesh Chakrabarty e l’ecologia radicale SCAFFALE. «La sfida del cambiamento climatico. Globalizzazione e Antropocene», un volume dello studioso indiano appena edito per ombre corte e a cura di Girolamo De MicheleGennaro Avallone 02.03.2021 Dipesh Chakrabarty sta dando un contributo molto importante alla comprensione del cambiamento climatico, mettendo insieme

UN VERTICE DI INFANTILISMO GIUBILANTE da IL MANIFESTO

I media, i partiti, il paese reale Piero Bevilacqua  14.02.2021 Più che sulla composizione del governo Draghi, la quale merita certamente una riflessione a sé, vorrei appuntare l’attenzione sulla funzione disvelatrice dell’intera operazione che ha avuto protagonista l’ex presidente della Bce. Non senza tuttavia mostrare stupore di

BUGIE: INSTRUMENTUM REGNI da IL MANIFESTO

Il Comune ha sfregiato Genova antifascista Memoria storica. Equiparando antifascismo ed anticomunismo la mozione approvata, senza voti contrari, dal consiglio comunale ferisce una città medaglia d’oro della Resistenza e la sua storiaDavide Conti  13.02.2021 La mozione che equipara antifascismo ed anticomunismo approvata, senza voti contrari, dal consiglio comunale di

CENCELLI IN SALSA TECNICA da IL MANIFESTO

Cencelli in salsa tecnica Norma Rangeri  13.02.2021 Quando alle otto della sera Mario Draghi, dopo nove giorni di consultazioni con suspense, legge la lista dei ministri dentro i telegiornali, le indiscrezioni del pomeriggio vengono in larga parte confermate. E la faticosa composizione della lista dei ministri partorisce un super manuale

PORNOGRFIA DEI BAMBINI POVERI da IL MANIFESTO

La pornografia dei bambini poveri Verità nascoste. La rubrica a cura di Sarantis ThanopulosSarantis Thanopulos 30.01.2021 Pierpaolo Brovedani: «In questo periodo di lockdown ho avuto modo di riflettere, da pediatra, sugli spot “umanitari” che alcune onlus ci mandano in continuazione con immagini di pietismo e orrore, quasi sempre di

“REIMMAGINARE È RIVOLUZIONARIO” da IL MANIFESTO

«Reimmaginare è rivoluzionario» Intervista. Intervista a Rob Hopkins, fondatore del Movimento per la Transizione e autore del libro «Immagina se». La tesi è che per vincere la crisi climatica bisogna concepire l’idea di un nuovo presente e futuro, e spegnere internet Andrea Degl'Innocenti  14.01.2021 «I cambiamenti climatici sono un

LO “STILE DI VITA AMERICANO” da IL MANIFESTO

Stile di vita e industria bellica Usa nello scenario ambientale post-Covid Prospettive. Lo “stile di vita americano” è sostenuto anche dal successo dell'industria militare, grazie a un numero crescente di conflitti armati per il mondo Piero Bevilacqua  16.12.2020 La dimensione mondiale della pandemia prefigura oggi uno scenario ingannevole rispetto

POPULISMI E…da IL MANIFESTO

Quelle anomalie capaci di percepire esigenze concrete SCAFFALE. «Populismi e rappresentanza democratica», del costituzionalista Alberto Lucarelli per Editoriale scientifica Gaetano Azzariti  15.12.2020 Cosa sia il «populismo» non è ancora ben chiaro. Il successo del termine, di gran moda tanto nelle riflessioni politiche quanto in quelle accademiche, non ha portato

I TRE SQUILIBRI da IL MANIFESTO

Governo, regioni e sistema di voto: gli squilibri sono tre Francesco Pallante  13.12.2020 Tre nodi costituzionali vengono, in queste ore, al pettine, intrecciandosi pericolosamente l’uno all’altro. Il primo nodo è rappresentato dalla verticalizzazione della forma di governo e, al suo interno, del potere esecutivo. Sempre più, nell’ultimo quarto

AUTORITARISMO O….da IL MANIFESTO

Autoritarismo o cambiamento, gli opposti scenari Pandemia. Assistiamo all’azione di tanti governanti, che si affannano a riparare a valle gli effetti degli squilibri ecologici, demografici, sociali che s’intrecciano alla pandemia fino a renderla devastante, piuttosto che correggere a monte le storture che li hanno provocati. Ignazio Masulli  02.12.2020 La

LA DERIVA PROGRESSIVA DELLE REGIONI… da IL MANIFESTO

La deriva progressiva delle Regioni parallela a quella dei partiti Poteri . La degenerazione galoppa con l’elezione diretta del presidente, un sovrano assoluto, l’emarginazione del Consiglio regionale e il controllo di legalità alla magistratura Piero Bevilacqua  25.11.2020 Il dibattito in corso su questo giornale sul fallimento delle Regioni, condotto

Terre sane. Il distanziamento da problema a opportunità per le aree interne

di Rossano Pazzagli, da "Dialoghi mediterranei", n. 45, settembre, 2020 Nel corso del Novecento, con l’affermarsi del modello industriale e della società urbanocentrica basata sui consumi, gli italiani sono scesi a valle, discesi inesorabilmente verso le pianure e il mare. Soprattutto dopo la metà del secolo

DUELLANTI DAI PIEDI D’ARGILLA da IL MANIFESTO

Cina e Stati uniti, duellanti dai piedi d’argilla Al di là delle etichette sul tipo di economia, nonostante i formidabili progressi compiuti, la società cinese resta gravata da grandi problemi irrisolti Pierluigi Ciocca  23.09.2020 Prima della sconfitta nelle Guerre dell’Oppio di metà Ottocento scatenate dal colonialismo inglese la

HOMO FICTUS da IL MANIFESTO

L’algoritmo contro l’homo fictus Tempi presenti. «Fragile» di Francesco Monico, per Meltemi: un testo che immagina una contemporaneità ancora da raccontare. Ovunque si cerca l’informatica, il digitale, per sentirsi sicuri, per esorcizzare il timore dell’immaginario. Ma l’ipotesi del libro è che l’umano sia essenzialmente «vita narrativa», generatore

POVERTÀ EDUCATIVA da IL SOLE24ORE

Come si misura la povertà educativa? Spoiler: non è mai solo una questione di dotazione tecnologica ·          Infodata  Cristina Da Rold  29 agosto 2020 https://www.infodata.ilsole24ore.com/2020/08/29/si-misura-la-poverta-educativa/?refresh_ce=1 https://e.infogram.com/d05ccc73-52b4-424e-9da9-5d1bdddbcfe0?parent_url=https%3A%2F%2Fwww.infodata.ilsole24ore.com%2F2020%2F08%2F29%2Fsi-misura-la-poverta-educativa%2F%3Frefresh_ce%3D1&src=embed#async_embed Infogram                          Diffusione di tablet, pc, banda larga fra i ragazzi e nelle scuole: non si parla d’altro. Senza dubbio si tratta di aspetti

IMMIGRAZIONE: GLI OPPOSTI ESTREMISMI da AGORAVOX

Quando il PCI di Berlinguer combatteva l’immigrazione clandestina Agostino Spataro venerdì 31 luglio 2020Immigrazione: gli opposti estremismi Nel 1981, quando l'ex compagno Matteo Salvini aveva 8 anni, presentammo la proposta di legge n. 2990* mirata a riconoscere agli immigrati regolari tutti diritti e i doveri attribuiti agli emigranti italiani

RICONVERSIONE CULTURALE da IL MANIFESTO

Tutti ecologisti della domenica, se non cambia il modello industriale Ambiente. occorre incominciare a chiarire il significato delle parole, ricordando che la riconversione ecologica non si esaurisce nello sviluppo delle energie alternative, del digitale, nell'uso di tecnologie meno inquinanti, e altre correzioni del modello industriale novecentescoPiero Bevilacqua 

SOTTO IL TAPPETO da IL MANIFESTO

«Il decreto semplificazioni è un attacco alle bonifiche, all’acqua e all’ambiente» Il caso. La denuncia e gli emendamenti proposti da 160 associazioni e movimentiSerena Giannico  29.07.2020 È un disastro il «decreto Semplificazioni» approvato giorni fa dal governo e ora approdato in Senato. Anzi è l’anticamera delle «devastazioni». Così

COME GUARIRE LA TERRA MALATA da IL MANIFESTO

Nuovi lavori per guarire la Terra malata Attenti ai dinosauri. La crisi epocale in atto è un’occasione irripetibile per correggere i nostri modelli di sviluppo con un cambiamento radicale verso una vera conversione ecologica Federico Butera, Ferdinando Boero, Eliana Cangelli  24.07.2020 L’articolo 9 della Costituzione tutela il paesaggio e

LA SCOMMESSA DELLA RAPPRESENTANZA. da MICROMEGA

La scommessa della rappresentanza. Perché la democrazia diretta non è la soluzione alla crisi della politica di Paola Bellone 17/07/2020 Contro la democrazia diretta non è un instant book. Chi lo scrive non è l’ennesimo censore dell’attuale esperienza politica in Italia. Al Movimento 5 Stelle è dedicato un capitolo (“Conformismo a

COLONIALISMI: INCULCATIO DEL POTERE DA IL MANIFESTO

L’eredità inquieta della negritudine Colonialismi. Parla Felíx Valdés García, ricercatore dell’Istituto di filosofia dell’Avana. L’opera di Aimé Césaire e Frantz Fanon, l’eredità politica della rivoluzione di Haiti e di José Martí. «Dopo il caso Floyd ci si deve augurare che crescano non solo le mobilitazioni, ma anche

Diritti dei popoli e disuguaglianze globali da IL MANIFESTO

La flânerie sociale del risentimento Tempi presenti. «Le radici del populismo» di Pier Giorgio Ardeni, edito da Laterza. A partire dal nostro Paese, un’indagine che definisce l’anatomia dei nuovi protagonisti della scena politica. Come e perché il sonno dell’equità genera il mostro della presunta rivalsa egualitaria in

Milano. Non possiamo rischiare che tutto torni come prima

di Giancarlo Consonni, da "ArcipelagoMilano", 25 aprile 2020 “I piani regolatori sono problemi di solidarietà umana, di coerente valutazione delle possibilità e degli ostacoli. Essi devono rappresentare la condanna delle ambizioni egoistiche, il ritorno nell’ora critica alla solidarietà e alla comprensione, la manifestazione di una volontà

On the road, un viaggio a ottobre nel Sud che resiste

di Piero BEVILACQUA, "il manifesto", 14 settembre 2019 In questi ultimi anni abbiamo assistito a un fenomeno inquietante, impensabile in altri periodi della storia repubblicana. Mentre le condizioni economiche, sociali, civili del Mezzogiorno peggioravano, con la rinascita di fenomeni da dopoguerra, come il caporalato schiavista nelle

Prosecco. «L’Unesco premia chi uccide la vita: non c’è nulla da brindare»

L'attacco di Sara Cunial e Silvia Benedetti, deputate venete del Gruppo Misto, su "TrevisoToday", 8 luglio 2019 «Con il riconoscimento attribuito alle colline del prosecco dall’Unesco, la monocoltura industriale basata su un ampio uso di pesticidi e responsabile dell’avvelenamento del suolo e delle acque, delle persone

Il TAR e l’aeroporto di Firenze. Una sentenza utile alle vertenze contro le grandi opere

di Gruppo Urbanistica perUnaltracittà, da "La Città invisibile", 29 maggio 2019 La sentenza che blocca l’iter amministrativo dell’aeroporto di Firenze è un atto che può aprire nuove prospettive per le lotte territoriali contro le grandi opere inutili e imposte. Il TAR toscano si è recentemente pronunciato sulla

Per un atlante delle resistenze e delle contro-progettualità alla monocoltura turistica

Pubblichiamo il call for paper in preparazione del convegno Oltre la monocoltura turistica. Per un Atlante delle resistenze e delle contro-progettualità, promosso dal Dottorato di ricerca in Ingegneria dell'Architettura e dell'Urbanistica (Sapienza Università di Roma), dal Dottorato di ricerca in Bioscienze e Territorio (Università

Città storiche tra iperturismo e abbandono. Una proposta di legge può salvarle

di Ilaria AGOSTINI, da "La Città invisibile", 19 febbraio 2019 In epoca di crisi dell’imprenditoria edilizia, imperversa lo slogan ambiguo della rigenerazione urbana. Rigenerare, o “costruire sul costruito”, non significa, beninteso, che la città abbia finito di crescere: sono infatti ben attive ideologie e politiche di sviluppo

Don Roberto Sardelli, baraccato tra i baraccati. Di Scandurra e Tavoliere

Pubblichiamo due articoli dedicati a don Roberto Sardelli, recentemente scomparso. Don Roberto Sardelli, baraccato tra i baraccati di Enzo SCANDURRA, da "il manifesto", 20 febbraio 2019 È morto don Roberto Sardelli, uno dei preti più popolari di Roma, il prete “delle baracche”, sempre dalla parte degli ultimi, dei

Migranti, il doppio naufragio dell’Unione europea

Da anni politiche di deciso respingimento dei migranti stanno causando incredibili sofferenze e morte. Non ci si fa scrupolo di esibire il più spietato cinismo. Un cinismo irresponsabile che si rivolge verso le vittime, ma che, nel contempo, è altrettanto spregiudicato nei confronti dei “protetti” da una presunta minaccia

Disarmare il capitale. L’alternanza scuola-lavoro secondo Ciccarelli

di Tiziana DRAGO, da "OperaViva", 29 ottobre 2018 È intorno al centro traumatico del culto del capitale che ruota l’ultimo libro di Roberto Ciccarelli, Capitale disumano. La vita in alternanza scuola lavoro, manifestolibri, 2018. La mostruosità di un universo tutto risolto in un profitto onnivoro e feroce,