Officina dei saperi | Verso una coscienza storica di specie
Saperi. In assenza di un grande collettore politico prevalgono le specializzazioni, manca il dialogo tra i saperi e la frammentazione blocca le potenzialità del pensiero critico. Una parziale cartografia degli studiosi italiani di varie discipline
Cultura, Saperi, Università, Dialogo
1049
post-template-default,single,single-post,postid-1049,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-4.6,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive

Verso una coscienza storica di specie

di Ignazio MASULLI –

in «Pluriverso», Anno IV, Numero 1, Aprile 1999, pp. 99 -106

Occorre attingere oggi ad una coscienza storica tanto profonda della nostra condizione da rendere possibile la sua modificazione attraverso la scelta cosciente dei nostri fini in quanto specie. Il grande salto che siamo chiamati a compiere consiste nel passaggio dalla coscienza dell’evoluzione a una evoluzione cosciente.

LEGGI L’INDICE DEL FASCICOLO IN FORMATO PDF

LEGGI IL SAGGIO IN FORMATO PDF (7 PAGINE)